Marcatura CE degli aggregati

Con il Regolamento Europeo CPR 305/2011, riguardante le condizioni armonizzate per la commercializzazione dei PRODOTTI da costruzione, vengono introdotte importanti novità nell'ambito della Marcatura CE dei prodotti da costruzione.

Per quanto concerne la marcatura degli aggregati, Il CEN ha redatto una serie di norme (mandato M/125) in funzione della destinazione d’uso:

  • EN 12620 Aggregati per calcestruzzo
  • EN 13043 Aggregati per conglomerati bituminosi
  • EN 13055-1 Aggregati leggeri per calcestruzzi e malte
  • EN 13055 Aggregati leggeri per conglomerati bituminosi
  • EN 13139 Aggregati per la produzione di malte
  • EN 13242 Aggregati per materiali con legante idraulico per uso in lavori di ingegneria civile e costruzione di strade
  • EN 13383 Aggregati e blocchi per opere idrauliche
  • EN 13450 Ballast ferroviario.

Tale regolamento (cosidetto CPR) abroga la direttiva 89/106/CEE (cosidetta CPD) ed, una volta pubblicato nella Gazzetta Ufficiale Europea, è diventato immediatamente cogente dal 24 aprile 2011 in tutti gli Stati membri dell'Unione Europea. Dal 01/6/2004 è diventata cogente la marcatura CE degli aggregati, affinchè questi possano essere commercializzati in ambito CE.

La Geolab effettua le prove preliminari di caratterizzazione (ITT) sugli aggregati (prove geometriche, fisiche e chimiche).

La Geolab risulta tra gli organismi notificati in Europa: Notified body number: 1037 Fuction Body: FPC Certification Body, Inspection Body.

Share by: